Articles

Sto uscendo con me stesso e sta diventando serio – non potrei essere più felice

Penso che la relazione che sto portando avanti con me stesso stia diventando seria. All’inizio è stato difficile adattarsi al fatto di essere da sola piuttosto che in una relazione con qualcun altro, ma ne è valsa la pena. Sto imparando ad uscire con me stessa ed è una cosa bellissima.

Sono stata un’amante seriale per molto tempo ed era estenuante.

Boy, mi sono bruciato. Sono uscito con una persona dopo l’altra per anni e non mi sono quasi mai preso una pausa. Non avevo tempo per me stesso. Invece, ho cercato altre persone per farmi sentire bene e come se fossi abbastanza. Questi periodi hanno fatto sì che non dovessi auto-esaminare ciò che stava succedendo dentro di me. Invece, potevo perdermi in un’altra persona.

Ho capito che avevo bisogno di una pausa.

Rapporto fallito dopo rapporto fallito mi ha fatto capire che era il momento di una pausa. Non potevo più farlo. Quello che stavo facendo non stava funzionando (ovviamente) perché nessuno sarebbe rimasto per più di un mese o due. Prendere una pausa dagli appuntamenti non è stato facile per me perché ero così abituato a stare con le persone e a ricevere attenzione da loro.

Ho capito che non potevo uscire con nessun altro nello stato in cui ero.

Ho un sacco di lavoro da fare. Un amico mi ha suggerito di prendermi una pausa dagli appuntamenti e io ho risposto che non sapevo come fare. È stato allora che ho capito che era davvero il momento di iniziare a concentrarmi su me stesso. Avevo troppo bagaglio non ordinato e non lo sapevo nemmeno. Stavo portando il mio casino ad ogni relazione che provavo e questo semplicemente non era appropriato.

Ho iniziato ad uscire con me stesso.

Cosa significa questo? Beh, per me significava attingere alla mia autostima, amore, fiducia e stima. Ho iniziato a guardarmi dentro, ad essere più consapevole di ciò che sta accadendo dentro di me in ogni momento. Significa praticare la cura di sé, perché io ne valgo la pena. Non è così smielato come uscire con me stesso (anche se anche questo è bello) – si tratta piuttosto di prendere la decisione di passare del tempo con me stesso, non importa in quale stato mi trovi.

“Ehi, tu. Sì, tu. Stai andando benissimo. In effetti, stai andando alla grande. Stai facendo il meglio che puoi e ci può essere qualche margine di miglioramento. Continua ad andare avanti”. Questo è più o meno quello che dico a me stesso quando sto avendo un momento difficile. Anche a volte quando mi sto divertendo! Cerco di combattere il discorso negativo automatico nella mia testa con qualcosa di positivo.

Non traggo più convalida dagli altri.

Con l’eccezione di Instagramming (ehi, sono solo umano), ricevo la maggior parte della mia convalida da me stesso. Mi siedo con i sentimenti quando vengono fuori, al meglio delle mie capacità. Mi dico che i miei sentimenti vanno bene, non importa se hanno senso o no. Cerco di ricordarmi che sono attraente e allo stesso tempo che non devo a nessun altro la bellezza. In definitiva cerco solo di convalidare me stessa.

Essere soli può essere scomodo.

Sapevate che c’è una parola per la paura di essere soli? Monofobia. Io ho questa paura; penso che molti di noi ce l’abbiano. Soprattutto perché sono stato abituato a stare con tante persone. Stare da solo è estremamente scomodo. Non ho qualcun altro in cui fuggire, devo solo sedermi con come mi sento in un dato momento.

Ci sono tonnellate di benefici nell’uscire con me stesso.

Mi sento più indipendente, la mia fiducia è aumentata, e aiuta la consapevolezza di sé. Sentirsi più indipendente è fantastico perché devo navigare da solo in gran parte di questo mondo. Avere una maggiore connessione con me stesso aiuta molto. La mia fiducia è alta perché sto facendo atti stimabili. Ho una consapevolezza di me stessa come in nessun altro momento della mia vita. Sono collegato al mio corpo, alla mia mente e alla mia anima.

Si sta facendo serio perché sto imparando ad amarmi per la vita.

Questo può essere solo un periodo in cui non esco con altre persone ma le lezioni che sto imparando sono per la vita. L’amore che sto creando è memorabile. Sto imparando come essere gentile con me stessa e amarmi. Queste cose non si dimenticano in fretta, specialmente con quanto lavoro sto mettendo in tutto questo.

Il solo uscire con me è per il prossimo futuro.

Sarò il mio partner per il prossimo futuro. Non ho problemi con questo per la maggior parte, ma mi rende anche triste perché significa che non sto perseguendo un partner. Sono solo umano, ho bisogno di compagnia. Tuttavia, sono di buona compagnia.

Sponsorizzato: I migliori consigli di incontri/relazioni sul web. Controlla Relationship Hero un sito dove allenatori di relazioni altamente qualificati ti prendono, capiscono la tua situazione e ti aiutano a realizzare ciò che vuoi. Ti aiutano a superare situazioni amorose complicate e difficili come decifrare segnali contrastanti, superare una rottura, o qualsiasi altra cosa che ti preoccupa. Ti connetti immediatamente con un fantastico coach per testo o per telefono in pochi minuti. Basta cliccare qui…

Condividi questo articolo ora!

Ginelle Testa Ginelle Testa è un appassionato di parole. È una ragazza queer le cui passioni includono recupero/sobrietà, giustizia sociale, positività del corpo e femminismo intersezionale. Nei rari momenti in cui non sta scrivendo, potete trovarla in un campionato di hockey su strada, a fare shopping di abiti eclettici e a praticare imperfettamente il buddismo. Seguitela su Insta!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.