Articles

Perché nel prossimo decennio le aziende lanceranno migliaia di satelliti in più che in tutta la storia

Se una manciata di aziende spaziali avrà successo, il prossimo decennio vedrà più satelliti messi in orbita intorno alla Terra di tutti i satelliti lanciati dallo Sputnik 1 nel 1957.

Mentre SpaceX fa la parte del leone in questi piani, insieme a OneWeb, Telesat e il Progetto Kuiper di Amazon, le quattro aziende hanno annunciato l’intenzione di lanciare ben 46.100 satelliti nei prossimi anni. Questo è più di cinque volte la quantità di oggetti inviati nello spazio negli ultimi 60 anni, che conta poco meno di 9.000 secondo l’Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari dello spazio esterno.

I satelliti che forniscono internet non sono gli unici che saranno lanciati in massa nel prossimo decennio, per essere chiari. Grazie alla diminuzione delle dimensioni e dei costi dei satelliti, così come all’aumento degli investimenti, si prevede il lancio di centinaia di altri piccoli satelliti per una varietà di scopi.

Ma le reti satellitari con velocità internet paragonabili alle reti terrestri in fibra ottica sarebbero molto redditizie. Mentre un gruppo di satelliti in una rete è tipicamente chiamato costellazione, queste flotte pianificate di centinaia o addirittura migliaia di satelliti sono state informalmente soprannominate “megacostellazioni.”

Le megacostellazioni si concentrerebbero sulla fornitura di accesso a internet alle aree rurali. Secondo la Federal Communications Commission (FCC), ci sono circa 14 milioni di americani rurali, così come 1,2 milioni di americani nelle terre tribali, che non hanno accesso nemmeno ai più lenti servizi mobili a banda larga.

“Oggi, c’è solo un piccolo numero di offerte internet per i consumatori via satellite. Essi tendono ad essere più costosi e tendono anche ad avere un numero abbastanza basso di utenti. Negli Stati Uniti, ci sono solo circa 2 milioni di clienti”, ha detto Dan Hays, consulente di PwC per le telecomunicazioni, alla CNBC.

Gli attuali principali attori statunitensi nella banda larga internet sono ViaSat e Hughes Network Systems. Ma i loro satelliti orbitano molto lontano dalla Terra e questa distanza aumenta la latenza complessiva, o il tempo di risposta, nella rete. Le megacostellazioni prevedono di operare in orbita terrestre bassa (o LEO) per ridurre la latenza. Ma per ottenere la stessa copertura, è necessario molti più satelliti LEO per coprire la superficie.

Guarda sopra per vedere lo sguardo della CNBC sui piani di queste aziende, così come gli ostacoli e i problemi che vengono con la costruzione e il funzionamento di una megacostellazione. Leggi sotto per saperne di più su ciascuna delle quattro aziende.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.