Articles

Perché la convivenza prima del matrimonio è considerata vivere nel peccato?

Domanda: “Perché la convivenza prima del matrimonio è considerata vivere nel peccato?”
Risposta: A questa domanda si potrebbe rispondere molto più facilmente se la Bibbia facesse una chiara proclamazione del tipo “vivere insieme prima del matrimonio o fuori dal matrimonio è vivere nel peccato”. Poiché la Bibbia non fa una tale dichiarazione definitiva, molti (compresi alcuni che si professano cristiani) sostengono che vivere insieme al di fuori del matrimonio non è vivere nel peccato. Forse la ragione per cui la Bibbia non fa una dichiarazione chiara è che, ai tempi della Bibbia, la sistemazione di persone non sposate che vivevano come marito e moglie era relativamente rara, specialmente tra gli ebrei e i cristiani. Ai fini di questo articolo, quando ci riferiamo alla convivenza, ci riferiamo alla convivenza nel senso di vivere come marito e moglie, compresi i rapporti sessuali, senza essere sposati. Non ci riferiamo a un uomo e una donna che vivono nella stessa casa senza rapporti sessuali.

Mentre la Bibbia non fa una dichiarazione esplicita sul vivere nel peccato, questo non significa che la Bibbia sia completamente silenziosa su questo argomento. Piuttosto, dobbiamo mettere insieme diverse Scritture e ricavarne il principio che ogni sessualità al di fuori del matrimonio di un uomo e una donna è peccato. Ci sono numerose Scritture che dichiarano la proibizione di Dio dell’immoralità sessuale (Atti 15:20; 1 Corinzi 5:1; 6:13, 18; 10:8; 2 Corinzi 12:21; Galati 5:19; Efesini 5:3; Colossesi 3:5; 1 Tessalonicesi 4:3; Giuda 7). La parola greca tradotta “immoralità sessuale” o “fornicazione” in questi versi è porneia, e significa letteralmente “lussuria illecita”. Poiché l’unica forma di sessualità lecita è il matrimonio di un uomo e una donna (Genesi 2:24; Matteo 19:5), allora qualsiasi cosa al di fuori del matrimonio, che sia adulterio, sesso prematrimoniale, omosessualità, o qualsiasi altra cosa, è illegale, in altre parole, peccato. La convivenza prima del matrimonio rientra sicuramente nella categoria della fornicazione – peccato sessuale.
Ebrei 13:4 descrive lo stato onorevole del matrimonio: “Il matrimonio deve essere onorato da tutti, e il letto matrimoniale deve essere mantenuto puro, perché Dio giudicherà l’adultero e tutti i sessualmente immorali”. Questo versetto traccia una chiara distinzione tra ciò che è puro e onorevole – il matrimonio – e ciò che è sessualmente immorale – qualsiasi cosa al di fuori del matrimonio. Poiché la convivenza al di fuori del matrimonio rientra in questa categoria, è peccato. Chiunque viva insieme al di fuori del legittimo matrimonio invita al dispiacere e al giudizio di Dio.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.