Articles

Non solo agganci: Dating Is Thriving On College Campuses, Survey Says

Pensate che il romanticismo sia morto, in particolare nei campus universitari, dove gli agganci sono comuni? Ripensateci, dicono gli autori di un nuovo studio.

Lo studio, chiamato “The Date’s Not Dead After All: New findings on Hooking Up, Dating and Romantic Relationships in College”, ha intervistato 24.000 studenti universitari in 22 campus.

“Ciò che dice è che il sesso occasionale non è l’unica opzione”, ha detto Arielle Kuperberg, un assistente professore di sociologia presso l’Università del North Carolina a Greensboro, alla NBC News. “Ci sono un sacco di persone che hanno appuntamenti più tradizionali e hanno relazioni a lungo termine. Quindi gli studenti non dovrebbero sentirsi come se non volessero partecipare alla cultura dell’hookup che stanno per essere esclusi dalle relazioni romantiche”.

Rapporto speciale: Ottieni suggerimenti e consigli sul college a The College Game Plan

Gli studenti di medicina sposati si baciano dopo l’abbinamento con gli ospedali nel marzo 2015 a Irvine, Calif. Mark Boster / LA Times via Getty Images

Kuperberg è coautore dello studio, che è stato pubblicato all’inizio di questa settimana. Tra gli altri risultati:

Mito 1: La cultura dell’hookup ha distrutto gli appuntamenti nel campus.

Lo studio ha mostrato che il tasso di appuntamenti e di aggancio erano essenzialmente lo stesso: mentre il 62 per cento degli studenti universitari aveva agganciato, il 61 per cento aveva avuto appuntamenti. Solo un piccolissimo numero di studenti, solo l’8%, aveva rimorchiato ma non era mai stato ad un appuntamento tradizionale o coinvolto in una relazione romantica.

Mito 2: Gli agganci sono adatti a coloro che hanno poco interesse nelle relazioni a lungo termine.

“Anche noi credevamo che gli uomini sarebbero stati interessati al sesso occasionale rispetto alle relazioni a lungo termine”, ha detto Kuperberg. “Abbiamo scoperto che ci sono differenze di genere. Gli uomini desiderano di più i rapporti occasionali rispetto alle donne. Ma nella stragrande maggioranza dei casi, entrambi vogliono molto di più le relazioni a lungo termine”. Gli autori hanno scoperto che non solo il 67 per cento degli intervistati di sesso femminile ha detto di desiderare di avere più opportunità per relazioni romantiche a lungo termine, ma un ancora più grande 71 per cento degli studenti maschi si sentiva così.

Mito 3: Frequentare degli sconosciuti porta al sesso non protetto.

Kuperberg ha scoperto che i fattori che contribuiscono al sesso non protetto durante un hookup sono il forte consumo di alcol, l’uso di marijuana e la buona conoscenza del partner. Quando gli studenti erano amici della persona con cui stavano rimorchiando o avevano ripetutamente rimorchiato lo stesso partner, avevano meno probabilità di usare un preservativo, ma anche meno probabilità di aver bevuto. Gli autori ipotizzano che una maggiore familiarità ha creato un falso senso di sicurezza e un maggiore senso di fiducia che ha portato a più sesso non protetto.

Mito 4: Fare sesso è una cosa da niente.

“Quando abbiamo chiesto alle persone il loro ultimo appuntamento, in realtà erano in media al quarto appuntamento con la stessa persona”, ha scoperto Kuperberg. Un quinto degli intervistati ha detto che conoscevano il loro partner “molto bene” prima del loro appuntamento. Gli appuntamenti non erano sempre solo una notte, ma piuttosto l’inizio di una relazione a lungo termine.

Gioca

  • Twitter
  • Embed

autoplay autoplay

Frequentare e trovare l’amore non si escludono a vicenda: Il National Marriage Project dell’Università della Virginia ha scoperto che il 32% dei matrimoni sono iniziati come una scappatella.

Lisa Heffernan è la madre di uno studente universitario e di due neolaureati. È autrice e cofondatrice di Grown and Flown, un sito per genitori di ragazzi dai 15 ai 25 anni.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.