Articles

JustLuxe

ByAngela Jul. 23, 2013

  • 236SHARES

Poche cose sono paragonabili al calore e allo splendore di un fuoco di legna. Ma dopo che le fiamme si spengono, cosa si fa con tutta quella cenere rimasta? Madre Natura ha pensato a tutto. Da sturare gli scarichi bloccati a rendere il bucato più bianco, ecco 11 modi fai da te rispettosi della terra per riutilizzare la cenere di legno del tuo camino.

1. Cenere di legno per sturare gli scarichi

Prima che la liscivia prodotta commercialmente diventasse disponibile, per secoli il sapone è stato fatto con la liscivia fatta in casa prodotta dalle sostanze chimiche rilasciate dalla cenere di legno bagnata. In passato, la liscivia fatta in casa veniva mescolata con grasso e strutto per fare il sapone. Oggi, la liscivia è ancora usata in molti tipi diversi di detergenti – compresi i detergenti per gli scarichi!

Quindi, la prossima volta che i vostri scarichi sono lenti, provate questo trucco fai da te per pulire gli scarichi usando gli avanzi di cenere di legno. La liscivia rilasciata dalla cenere si legherà a tutti quei grassi e oli bloccati nei tubi e… whoosh!

Per usare la cenere di legno per pulire gli scarichi, seguite questi semplici passi molto facili:

  1. Lasciate raffreddare completamente la cenere del vostro caminetto o della vostra stufa a legna.
  2. Mettete la cenere “polverosa” grigia o bianca più fine in un contenitore di metallo, evitando qualsiasi grumo di cenere. Assicurarsi che la cenere non sia mai stata bagnata.
  3. Versare 1 tazza di cenere in polvere nello scarico intasato seguita da 1 tazza di acqua piovana riscaldata (la pioggia è “acqua dolce” che non contiene sostanze chimiche extra che possono interferire con la produzione di liscivia).
  4. Lasciare la miscela per 2-3 ore per permettere alla liscivia di mescolarsi con i residui oleosi, il grasso e l’unto nello scarico. In seguito, sciacquare lo scarico con acqua e riprendere il normale utilizzo.

Nota: Quando si usa questo metodo fai da te per sturare gli scarichi, non combinarlo con altri prodotti chimici o acidi. Dimostrare cautela quando si lavora con gli scarichi e l’acqua calda. Usare i guanti e sciacquare via ogni residuo di cenere di legno.

Fonte: ThriftyFun

2. Pulitore per argento e metalli preziosi

L’argento può essere un caro cimelio di famiglia, ma mantenerlo curato e nuovo può essere un lavoro pesante. Che si tratti di una moneta d’argento massiccio, di un gioiello placcato in argento o del servizio da tè in argento sterling di tua madre, qualsiasi oggetto in argento si appanna col tempo e comincia a sembrare opaco. Cosa aiuta a riportare la lucentezza? La cenere di legno, una tradizionale lucidatura dell’argento usata in tutto il mondo prima che entrassero in scena gli smacchiatori a base di sostanze chimiche aggressive. Fare il lucido alla cenere di legno è facile e veloce:

  1. Mescola 4 cucchiai di bicarbonato di sodio, 2 tazze di cenere di legno in polvere, e abbastanza acqua per fare una pasta densa.
  2. Impasta una spugna o un panno e lucida l’argento appannato fino a farlo brillare! La miscela è buona anche per la pulizia di acciaio inossidabile, oro o oggetti cromati.

Nota: Indossare sempre i guanti quando si lavora con una miscela di cenere di legno e acqua, e risciacquare accuratamente tutti gli oggetti dopo aver lucidato i metalli preziosi!

Fonte: YouTube

3. Arricchisci il Compost

La cenere di legno è ricca di potassio — un minerale che le piante amano. Anche se non hai il pollice verde, è facile sfruttare il potere della cenere di legno cospargendone un po’ nel mucchio di compost del giardino per un po’ di nutrimento in più. E non è tutto! Altri composti presenti nella cenere di legno sono naturalmente repellenti per lumache e chiocciole, rendendo la cenere un ottimo strumento per mantenere il tuo giardino senza parassiti. Basta tenere a mente che la cenere di legno aumenterà il livello di alcalinità del suolo, il che significa che non si vuole esagerare – e si vuole evitare di usare il compost arricchito con cenere di legno intorno alle piante che amano l’acido, tra cui ortensie, patate, azalee e tulipani.

Sei pronto a diventare verde? Ecco come:

  1. Per arricchire il compost di potassio: Aggiungi 1 tazza di cenere di legno in polvere fine per ogni metro cubo di compost/miscela organica. La cenere di legno duro tende ad avere il più alto contenuto di potassio.
  2. Prevenzione dei parassiti: Spargere la cenere uniformemente intorno ai bordi delle file del giardino.

Nota: Sciacquare bene le mani e gli strumenti di giardinaggio dopo aver maneggiato la cenere di legno.

Fonte: Bismarck Tribune

4. Pomodori da pompare

Coltivare i propri pomodori è un’alternativa più gustosa e meno costosa a quelle carnose varietà bianche del super mercato. Ma per portare le vostre bellezze da cortile al livello successivo, accogliete un po’ di cenere di legno nel vostro mondo! La cenere di legno contiene alcune sostanze nutritive essenziali per produrre piante di pomodoro sane e robuste, compresi potassio, fosforo e magnesio (sì, gli stessi ingredienti che si trovano in molti fertilizzanti per pomodori). La cenere di legno aumenta anche il livello di alcalinità del suolo. Poiché i pomodori amano un pH leggermente alcalino, sarete ricompensati con alcuni dei pomodori più dolci di sempre!

Per pompare i vostri pomodori con la cenere di legno avanzata dovete:

  1. Assicurarvi che la cenere del vostro caminetto o stufa a legna sia completamente raffreddata, e che l’abbiate conservata in un contenitore di metallo. Non usare cenere di legno che è stata precedentemente esposta all’acqua.
  2. Prima di piantare, versare ¼ di tazza di cenere di legno nella buca dove si pianteranno i pomodori.
  3. Se avete già piantato i pomodori (senza aggiungere prima la cenere), cospargete ¼ di tazza di cenere intorno alla base di ogni pianta e lavorate delicatamente il terreno con un rastrello da giardino.

Nota: evitate di usare la cenere di legno intorno alle piante che amano l’acido, comprese le patate, i rododendri, le azalee, i tulipani e i ginepri. Lavare accuratamente le mani e gli attrezzi da giardino dopo aver maneggiato la cenere.

Fonte: eHow

5. De-Skunking

Skunked di nuovo? Se il vostro animale domestico – o voi – ha la sfortuna di venire in contatto con una puzzola, è la cenere di legno al salvataggio! Il tradizionale rimedio popolare per rimuovere il cattivo odore della puzzola funziona perché le particelle fini di cenere assorbono lo spray della puzzola dalla pelle e dalla pelliccia e aiutano a neutralizzare il suo odore. Questa è una ricetta che mi ha insegnato mia madre e funziona.

Ecco come funziona:

  1. Utilizza solo la cenere del tuo camino, stufa a legna o fuoco da campo che si è completamente raffreddata, o la cenere che è raffreddata e conservata in un contenitore di metallo.
  2. Indossate i guanti quando maneggiate la cenere.
  3. Sfregate una manciata di cenere di legno nella parte interessata del pelo del vostro animale (o nella parte di voi che la puzzola ha spruzzato). Lasciate agire per qualche minuto.
  4. Risciacquate bene la vostra pelle o il cappotto del vostro animale. Asciugare la pelle e ripetere, se necessario.

6. Controllo delle alghe

Hai installato un bel laghetto ornamentale nel tuo cortile e lo hai anche riempito di pesci koi. È una scena degna di una diffusione in una rivista di casa – fino a quando la crescita delle alghe non rovina l’immagine. È comune che acqua calda + pesce + cibo siano uguali alle alghe. Ma le vostre scelte per sbarazzarvi delle fioriture di alghe non sono limitate all’uso di alghicidi chimici o all’eliminazione dei pesci. Ora c’è una terza scelta intelligente sotto forma di cenere di legno avanzata dal vostro camino! La cenere di legno contiene abbastanza potassio per rafforzare le altre piante acquatiche che vivono nella vostra caratteristica acqua e può competere con successo con le alghe rallentando la sua crescita, e quindi, tenendola sotto controllo.

Come usare:

  • Sprinkle circa 1 cucchiaio di cenere di legno per 1.000 galloni di acqua.

Facile!

Fonte: Bismarck Tribune

7. Cenere come agente sbiancante o detersivo per il bucato

Cercate un modo organico e del tutto naturale per candeggiare i vostri vestiti? Prova la cenere di legno! Quando la cenere di legno viene mescolata con l’acqua, produce una “acqua di liscivia” che può essere mescolata con i grassi per creare una sostanza saponosa, o usata da sola come candeggiante. Sappiamo anche che durante il Medioevo, la gente scoprì che la cenere di legno degli alberi di mele e di pere produce la più forte azione sbiancante. La gente di allora ha persino escogitato un modo per filtrare e purificare l’acqua della liscivia facendo gocciolare la cenere bagnata attraverso una cannuccia e in un secchio. Piuttosto intelligente!

Ecco come rendere i vostri vestiti più brillanti:

  1. Utilizzate solo la cenere grigia o bianca in polvere più fine rimasta nel vostro camino o stufa a legna; se necessario, passate la cenere attraverso un setaccio di metallo per rimuovere i pezzi di carbone più grandi.
  2. Versate la cenere in un barile o secchio e riempite con acqua piovana riscaldata/molto calda. L’acqua piovana è “acqua dolce” senza l’aggiunta di minerali che possono disturbare il processo di fabbricazione della soda. Usare un rapporto di una parte di cenere di legno per 4 parti di acqua piovana.
  3. Muovere la cenere e l’acqua per mescolare e poi lasciare che la cenere si depositi sul fondo.
  4. Quella che sembra acqua chiara dopo che la cenere si è depositata è in realtà l’acqua di liscivia di cenere di legno. Per usarla come agente sbiancante, aggiungerne circa una tazza per ogni carico di lavaggio. Usare acqua calda per accentuare l’azione sbiancante della liscivia.

Nota di sicurezza: Indossare i guanti quando si maneggia la cenere di legno o i vestiti dopo aver usato l’acqua di liscivia e assicurarsi di sciacquare bene i vestiti prima di stenderli ad asciugare.

Fonte: Dominic Anfiteatro e Permaculture Research Institute

8. Pulire le porte del camino

Potresti non fare le finestre, ma la cenere del camino avanzata sì! Se avete un camino con porte di vetro, non c’è bisogno di cercare molto lontano per il pulitore perfetto. Una spugna umida immersa nella cenere in polvere può eliminare i residui di fuliggine e lasciare il tuo caminetto a brillare in modo pulito.

Fonte: FireplaceMall

9. Un bagno di polvere per i polli

Se hai dei polli, allora sai già quanto sia importante un bagno di polvere per loro. Se non lo sai, ecco lo scoop: i bagni di polvere sono essenziali per la buona salute dei polli; è così che rimuovono pidocchi, parassiti, squame e sporco dalla loro pelle. La cenere del vostro camino o stufa a legna può costituire parte della “polvere” del bagno di polvere dei polli? Certo!

Ci sono due opzioni per incorporare la cenere di legno in un bagno di polvere:

  1. Si può fare una polvere contenente diatomee, sabbia e cenere di camino (1 parte ciascuno se si sceglie la miscela di polvere), o
  2. Se si vuole mantenere semplice, basta usare la buona vecchia cenere di legno del camino, mescolata con terra sciolta e sabbia!

Ognuno dei due funzionerà bene; sono entrambi poco costosi ed efficaci per mantenere i vostri uccelli sani e senza acari! Una volta miscelato, versare la miscela sullo spazio che avete creato per i vostri polli per fare il bagno di polvere.

Nota: Sciacquare bene le mani dopo aver maneggiato la cenere; evitare di respirare la miscela del bagno di polvere quando si versa.

Fonte: Grit.com/Ogden Publications, Inc

10. Sciogliere il ghiaccio

Certo, il sale grosso è una soluzione rapida per sciogliere il ghiaccio su vialetti, camminamenti e strade durante l’inverno. Ma a lungo termine, il salgemma può essere più un problema che una soluzione.

Milioni di tonnellate di salgemma vengono versate sulle strade ogni anno in tutto il paese, e tutto questo sale in eccesso può accumularsi nel terreno nel tempo. A sua volta, il salgemma danneggia – e può uccidere – le piante perché impedisce loro di assorbire l’umidità e le sostanze nutritive necessarie. Le zampe dei nostri animali domestici sono sensibili ai sali, che possono causare irritazioni. L’eccesso di salgemma mette anche a rischio i pesci e gli altri animali selvatici quando lo scolo contaminato dal sale entra nei corsi d’acqua freschi dai tombini e da altre fonti.

Qualche buona notizia? La cenere di legno prodotta dal fuoco che avete acceso nel vostro camino per stare al caldo in una sera d’inverno può essere messa al lavoro all’esterno come alternativa naturale allo spargimento di sale grosso sulle superfici scivolose.

Come funziona? Quando il legno si trasforma in cenere durante il processo di combustione, parte di esso si trasforma in sali. I sali di cenere di legno fortunatamente non comportano gli stessi rischi ambientali del sale grosso. Basta spargere un po’ di cenere di legno sulla neve o sul ghiaccio, guardarla sciogliersi, e stare tranquilli che il terreno o il cemento sottostante rimangono illesi.

Nota: Se volete tenere un po’ di cenere di legno secca a portata di mano per la prossima tempesta, assicuratevi di conservare la cenere in un contenitore di metallo con un coperchio.

Fonte: Sustainablog.org e eHow

11. DIY Pioneer Soap

Stai cercando di risparmiare un sacco di soldi – o semplicemente vuoi fare la tua parte per salvare la terra riutilizzando ogni ultimo scarto possibile? Allora raccogliete quelle ceneri di legno e preparatevi a fare il sapone proprio come facevano ai tempi dei pionieri!

Cosa ti serve:

  • 1 tazza di cenere di legno in polvere fine
  • 5 tazze di acqua piovana o acqua “dolce”
  • Basta grasso per rendere 1 tazza di grasso (circa una libbra)
  • 2 cucchiai di sale
  • Scatola di legno di circa 2 “x3 “x6”
  • Carta cerata
  • Pentole in acciaio inossidabile e cucchiaio da immersione a lungocucchiaio da immersione con manico lungo

La ricetta di base:

  1. In una pentola d’acciaio inossidabile, fate bollire 1 tazza di cenere di legno in polvere in 5 tazze di acqua piovana. Non usare pentole e padelle di alluminio perché la soda li divorerà.
  2. Quando la cenere si deposita sul fondo della pentola, scremare la soda liquida dalla cima e trasferirla in una nuova pentola.
  3. Bollire il liquido per concentrare ulteriormente la soda. Il trucco del pioniere? Sapete che è pronto quando un uovo può galleggiare in cima.
  4. Per il grasso: Raccogliete mezzo chilo di grasso di carne, strutto avanzato e olio vegetale in una pentola e scaldate fino a quando il grasso solido è reso (si trasforma in grasso liquido/grasso). Questo dovrebbe produrre circa una tazza di grasso. Se necessario, continuare ad aggiungere grasso fino a raggiungere una tazza. Il sego è particolarmente utile per il rendering.
  5. Mentre il grasso è ancora caldo, aggiungere alla soda bollente. Mescolare fino a raggiungere la consistenza di una spessa poltiglia di farina di mais. Spegnere il fuoco.
  6. Mescolare in 2 cucchiai di sale per aiutare la miscela ad indurirsi mentre si raffredda.
  7. Mentre il sapone è ancora liquido, versare nella scatola di legno foderata con carta cerata.
  8. Dopo il raffreddamento del sapone, girare fuori dallo stampo. Voilà! Avete un sapone solido perfetto per ogni esigenza.

Come si diventa sempre più abile in questa ricetta, si può desiderare di aggiungere olio essenziale o erbe tritate nel passo 6 per dare al sapone un profumo fantastico. Chi lo sa, potresti essere in grado di iniziare la tua attività di produzione di sapone con pochissime spese generali, grazie a ciò che viene avanzato nel tuo camino!

Nota: Assicurati di risciacquare accuratamente dopo aver maneggiato la cenere e la liscivia che ne deriva. Indossare guanti e occhiali protettivi durante tutta la procedura di fabbricazione del sapone. Evitare di spruzzare la soda liquida sulla pelle o vicino agli occhi.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.