Articles

Forniture artistiche essenziali da avere in casa

Di recente mi sono imbattuto in una domanda: “Quale materiale artistico e artigianale hai in casa per fare arte con i tuoi figli su base regolare?” Dopo averci pensato un po’, questa è la lista di forniture artistiche che mi è venuta in mente. Molti di questi probabilmente li possedete già, altri potete trovarli in posti poco costosi o anche su gruppi di free-cycle. Ecco qui.

Store Bought Supplies:

1. Carta da costruzione.

2. Colla e pistola per colla.

3. Forbici.

4. Argilla. L’argilla non indurente è ottima, il Fimo o un’altra argilla da fare e cuocere è ottima, la pasta da gioco è ottima per i più piccoli (non puoi immaginare quante volte all’anno faccio finta di mangiare una pizza di pasta da gioco).

5. Forniture per il disegno a secco. Pastelli, penne, matite colorate, pennarelli, gesso, ecc. La lista è lunga, ma alcuni di base andranno bene. Per gli evidenziatori e i pastelli Crayola è ottimo, ma per le matite colorate andrei con una marca più costosa, solo il prezzo successivo. I colori sono molto meglio. Non dimenticare anche il temperino!

6. Vernice. Acquerello e acrilico, pittura a dita per i più piccoli. Per i miei figli ho sempre comprato i colori ad acquerello più costosi. Mi piace quella a base di miele, non è costosa, ma i colori sono incredibili. Per l’acrilico prendo la vernice artigianale non tossica a buon mercato. È più sottile poi acrilici professionali, e probabilmente non durerà su un dipinto più di 50 anni, ma è grande per i vostri bambini dipinti.

7. Non dimenticare la carta. Avete bisogno di carta per disegnare, carta per dipingere. Forse anche qualche tavola di tela per dipinti speciali. Anche la carta da acquerello economica va bene.

8. Pompom, occhi a palla, piume, scovolini, nastri e simili.

9. Perline, bottoni, gemme, paillettes, di tutte le dimensioni e colori.

10. Spago e aghi di alcune misure. Io andrei con aghi più grandi quanto più giovane è il bambino.

11. Pezzi grandi di feltro e tessuto, e forme ritagliate in feltro. Lo stesso per la schiuma: pezzi più grandi e forme ritagliate.

12. Filo di rame, in diversi calibri. Così tanto divertimento si può avere con il filo!

13. Filato, più colori e trame, più è divertente!

14. Carta velina, più colori ci sono e meglio è!

15. Scintillii e glitter. Ecco il mio problema con i brillantini: quella roba si rovescia e va ovunque, si attacca ad ogni superficie ed è quasi impossibile da pulire. Se avete animali domestici, lasciate perdere. Entra negli occhi, nei nasi e nelle orecchie di ogni creatura vivente nelle vicinanze. Invece di glitter sciolti, prendete della vernice scintillante o della colla. Funziona più o meno allo stesso modo e non fa un casino pazzesco.

Supporti che puoi trovare in natura:

16. Conchiglie e vetri di mare. La prossima volta che sei in spiaggia, non dimenticarti di raccogliere qualche conchiglia per le tue forniture artistiche. Mentre sei lì, non dimenticare i legni di scarto.

17. Bastoni. Bastoni corti, bastoni lisci, bastoni con forme divertenti, bastoni lunghi e bastoni spessi sono tutti ottimi.

18. Pigne, ghiande e altri oggetti fighi che la natura ci dà. Anche fagioli secchi, piselli e semi sono fantastici.

19. Foglie, fiori e rami pressati.

20. Ciottoli e rocce.

Materiali artistici riciclati:

21. Tubi per toilette e asciugamani di carta.

22. Calzini e guanti.

23. Tappi di vino.

24. Reti di frutta e verdura.

25. Piatti di polistirolo di tutti i colori diversi.

26. Barattoli freddi.

27. Coperchi di plastica sottili, come quelli dei barattoli di caffè. Ci sono anche in diversi colori.

28. Magliette.

29. Giornali e scatole di cartone. Anche cartoline con belle immagini, e anche riviste!

30. Pezzi di legno, ritagli, ritagli, ecc.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.