Articles

Cosa avrei voluto sapere prima di diventare uno scambista

Cosa sai veramente dello scambismo?

Forse fantasticare di stare con qualcuno diverso dal tuo partner ti eccita – o addirittura ti eccita – e vuoi saperne di più?

O forse hai già creato un profilo su un sito web di lifestyle e ora stai cercando di trovare il coraggio di entrare in contatto con altri scambisti?

Prima di fare il salto per trasformare tutte quelle fantasie succose in realtà – ci sono un sacco di t da barrare e i da mettere sui puntini.

Frequentare lo scambismo (come abbiamo fatto noi) può finire in disastro o divorzio se non si sta attenti.

Dopo aver assistito (e sperimentato) il dramma e il crepacuore che accade quando queste difficili conversazioni di definizione dei confini vengono sorvolate – ho elaborato alcune basi e suggerimenti per gli scambisti alle prime armi.

1) Scambiare per le giuste ragioni

Non importa quante volte ci diciamo che la nostra relazione può resistere a tutto – se ci sono problemi di fiducia o crepe nelle fondamenta di un matrimonio… scambiare non è assolutamente una soluzione.

Sarebbe come cercare di salvare un matrimonio aggiungendo un terzo figlio al mix – introdurre più variabili in una situazione fuori controllo non finisce mai bene.

Lo scambismo non è una soluzione per nessun problema di relazione.

La non monogamia non renderà forte un matrimonio debole, ma può rendere ancora più forte una relazione forte.

Lo scambismo non è qualcosa in cui precipitarsi. Ha bisogno di essere discusso a fondo – anche nei minimi dettagli – più e più volte… fino a quando entrambe le parti non si sentono a proprio agio nell’andare avanti e capiscono perché ci sono finite dentro, in primo luogo.

Non si può tornare indietro una volta che è stato fatto – quindi prendila con calma e assicurati che tutte le parti coinvolte siano preparate emotivamente, mentalmente e fisicamente.

2) I limiti contano

Quando abbiamo iniziato a fare ricerche sullo stile di vita – c’era un’abbondanza di articoli che miravano ad aiutare le coppie a stabilire i loro limiti fisici duri e morbidi.

Questi limiti spesso includevano la pratica del sesso sicuro, niente coccole post-coito, niente amici o colleghi, e solo giochi di coppia nella stessa stanza.

I nostri limiti fisici erano più facili da definire – niente anale, pratica del sesso sicuro, niente violenza, la doppia penetrazione è un duro no…ecc.

Per quanto importanti siano questi limiti – la maggior parte dei nostri conflitti nasceva da una mancanza di confini comunicativi.

Questi limiti e regole sono un po’ più difficili da definire e richiedono molto più lavoro per essere stabiliti.

3) Prima la comunicazione

Lo stile di vita scambista non è per tutti – specialmente per quelli che non comunicano bene.

La comunicazione con altre coppie/partner è spesso il primo passo in qualsiasi esperienza di scambismo – ma i confini di questa comunicazione sono molto spesso trascurati.

Non ci siamo resi conto di quanto siano importanti i confini e i limiti della comunicazione – finché non è diventato il singolo più grande conflitto nella nostra esperienza di scambismo.

Le prime coppie che abbiamo incontrato (virtualmente) sui siti web dello stile di vita erano interessati a noi – che è stato grande … e un bel richiamo di fiducia!

Ogni coppia era stata nello stile di vita per un certo tempo ed era chiaro che almeno una delle coppie era interessata solo a “carne fresca” – o nuovi arrivati allo stile di vita.

Ci mandavano messaggi ogni singola notte con foto sconce e discorsi sporchi.

Mentre era lusinghiero – era anche super opprimente. La nostra inesperienza ci lasciava incerti su come gestire la situazione. Alcune notti stavamo orgogliosamente esclamando – “gli piacciamo e pensano che siamo sexy” e altre notti era “Gesù, queste persone devono stare indietro!”

Senza avere alcun limite di comunicazione stabilito – eravamo completamente impreparati per la quantità di sforzo, comunicazione e pianificazione che lo stile di vita scambista avrebbe richiesto.

4) L’attenzione individuale può diventare imbarazzante e complicata

Oltre alla messaggistica di coppia – avere a che fare con l’attenzione individuale e i messaggi personali era un’altra cosa che non avevamo pensato di discutere.

Quando ho iniziato a ricevere messaggi quasi ogni giorno dalla metà maschile di una coppia specifica – sapevo che dovevamo porre dei limiti. Una volta che mio marito ha scoperto che l’altro uomo aveva scavalcato le nostre chat di gruppo per messaggiarmi personalmente – era meno che contento.

Sembrava che una regola non scritta e non discussa fosse stata infranta quando la comunicazione lasciava l’impostazione di gruppo.

Ecco come sapevamo che era un limite.

Mio marito si sentiva a disagio con questo e mi chiedevo come mi sarei sentita se la situazione fosse stata invertita – così è diventato un limite duro per noi.

Per molte persone – un limite alla comunicazione potrebbe sembrare sciocco… ma il tempo nello stile di vita ci insegna che ogni coppia ha dei limiti molto specifici per le proprie ragioni molto specifiche.

Se vogliamo essere coinvolti con loro – è nostra responsabilità rispettare quei limiti – anche se non possiamo relazionarci o non necessariamente comprenderli.

Swinging e lo stile di vita possono diventare complicati

Abbiamo imparato rapidamente che aspettative realistiche e una comunicazione solida come una roccia sono fondamentali per il successo di qualsiasi relazione non monogama.

Le complicazioni sono ampiamente evitate quando una coppia ha una solida base di fiducia e confini ben comunicati.

Se la vostra relazione manca di fiducia – sarà palesemente ovvio a chiunque incontri nello stile di vita.

Le altre coppie correranno dall’altra parte se sentono che tu e il tuo partner non siete sulla stessa pagina – perché nessuno nello stile di vita vuole essere incolpato per i problemi coniugali di qualcun altro.

Alla fine, solo voi due saprete quali confini sono più importanti per la vostra relazione – capirli e lasciare che guidino la vostra esplorazione nello stile di vita scambista!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.