Articles

Come ridurre il gonfiore dopo la chirurgia delle palpebre

La chirurgia delle palpebre – o blefaroplastica – migliora i segni dell’invecchiamento intorno agli occhi attraverso la rimozione della pelle lassa o cadente e del grasso o muscolo in eccesso dalle palpebre inferiori e superiori.

La procedura prevede un’incisione lungo la piega della palpebra superiore, che può estendersi in qualsiasi linea della risata, o ‘zampe di gallina’. Qualsiasi eccesso di pelle o grasso viene tagliato via, poi l’area viene cucita con suture sottili.

La blefaroplastica può essere eseguita come procedura a sé stante, o in alternativa insieme ad altre procedure di chirurgia facciale come un lifting del sopracciglio o del viso.

È normale il gonfiore dopo la chirurgia delle palpebre?

Un certo grado di gonfiore e lividi è perfettamente normale dopo qualsiasi chirurgia delle palpebre. Anche se la procedura coinvolge gli occhi, il gonfiore può estendersi anche al resto del viso e persino al collo.

Assicurati di usare la pomata specialistica che ti è stata prescritta in clinica, perché questo allevierà la secchezza e il disagio delle incisioni. Dovresti anche usare il collirio che ti sarà prescritto per evitare che i tuoi occhi diventino secchi e doloranti.

È normale che i tuoi occhi si stanchino più facilmente di quanto farebbero di solito dopo la blefaroplastica, quindi assicurati di riposare quando senti di averne bisogno.

I tuoi punti saranno rimossi da due a sette giorni dopo l’intervento.

Consigli per diminuire il gonfiore post operatorio

Ci sono diversi modi che raccomandiamo per ridurre il gonfiore post operatorio e i lividi dopo una blefaroplastica:

  1. Dormire in una posizione elevata – sostenersi con diversi cuscini per tenere la testa sollevata mentre si dorme. Questo aiuterà a minimizzare il gonfiore
  2. Utilizzare impacchi di ghiaccio – impacchi freddi o impacchi di ghiaccio applicati sulla zona palpebrale e sul viso ridurranno il disagio e il gonfiore. Evita di usare impacchi di gel ghiacciato sul viso
  3. Indossa occhiali da sole scuri nelle prime settimane dopo l’intervento – questo proteggerà i tuoi occhi da qualsiasi irritazione causata dal tempo
  4. Per la prima settimana dopo l’intervento, evita qualsiasi attività che possa far sentire i tuoi occhi asciutti, come leggere, guardare la TV e usare un computer o un tablet
  5. Se di solito porti delle lenti a contatto, dovresti evitare di portarle per le prime due settimane dopo l’intervento, perché potrebbero irritare i tuoi occhi

Quanto tempo ci vuole per recuperare da un intervento alle palpebre?

Il recupero completo dalla chirurgia delle palpebre richiede solitamente diverse settimane. Dopo che i punti sono stati rimossi, dovresti assicurarti di riposare. Questo aiuterà i tuoi occhi a guarire e a ridurre il gonfiore post operatorio.

Per tre o quattro settimane dopo la blefaroplastica, dovresti evitare di sollevare, piegare e piangere, per evitare irritazioni agli occhi. Si dovrebbe anche non esercitare o fare sport durante questo periodo, in quanto questo aumenta il flusso di sangue alla zona che può ostacolare il processo di guarigione.

Si può aspettare di essere in grado di tornare al lavoro circa 10 giorni dopo l’intervento chirurgico.

È perfettamente normale sentirsi allarmati dopo l’intervento chirurgico alle palpebre, come qualsiasi gonfiore e lividi possono essere molto visibili. State tranquilli, questo svanirà presto e i vostri occhi sembreranno rinfrescati e ringiovaniti, lasciandovi un aspetto più giovane e sentendovi più sicuri di voi stessi.

Si può dire che la chirurgia delle palpebre è un’ottima idea.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.