Articles

Come affrontare la gelosia del tuo partner | Psychology Today Canada

Fonte: astarot/

Sei appena tornato a casa da una conferenza a Las Vegas, e il tuo partner sta aspettando sul divano, furioso: “Perché non hai risposto alle mie chiamate? Perché non hai risposto ai miei messaggi di testo?”

Controlli il tuo cellulare e trovi sei chiamate perse e otto messaggi di testo del tuo partner da quando il tuo volo è decollato. Stai per scusarti per non aver chiamato quando sei atterrato, ma il tuo partner ha già iniziato una filippica sulla tua presunta dissolutezza a Sin City. Ma supponendo che in realtà non ci fosse nulla di disdicevole nel tuo comportamento durante il tuo viaggio, come rispondi alle sue accuse infondate? Ecco le tue opzioni:

l’articolo continua dopo l’annuncio

1. Elenca le tue attività nel modo più dettagliato possibile per dimostrare che non puoi aver fatto nessuna delle cose di cui sei accusato. Dopo tutto, se rimani calmo e razionale, il tuo partner alla fine vedrà la ragione.

2. Vai sulla difensiva e dici al tuo partner senza mezzi termini che è irragionevole. Dopo tutto, non hai fatto nulla di male e non meriti questo tipo di trattamento.

3. Semplicemente te ne vai e aspetti che il tuo partner si calmi. Dopo tutto, non vuoi rinforzare questo tipo di cattivo comportamento.

4. Ti siedi accanto al tuo partner, metti il tuo braccio intorno a lui e lo stringi forte, se te lo permette. Dopo tutto, una crisi di gelosia è solo il modo del tuo partner di dire che gli sei mancato.

Una nuova ricerca della Carnegie Mellon University ci fornisce indicazioni su come affrontare nel modo più efficace la gelosia del partner. Ma prima diamo un’occhiata a come questi psicologi sono riusciti a indurre sentimenti di gelosia in laboratorio.

Le coppie romantiche sono state invitate a partecipare a quello che doveva essere un test di un’ora di acuità sensoriale. In primo luogo, i partner sono stati messi in stanze separate per compilare ampi questionari di base, in cui erano incorporati una serie di elementi sullo stile di attaccamento relazionale. In particolare, i ricercatori erano alla ricerca di partner che hanno segnato alto su attaccamento ansioso, perché la gelosia è un tratto chiave di questo stile di relazione.

articolo continua dopo la pubblicità

Poi, i partner sono stati riportati insieme e dato un compito che presumibilmente valutato la loro acuità nel senso dell’olfatto. Seduti insieme ma lavorando in modo indipendente, ogni partner ha compilato un foglio di valutazione per cinque diversi saponi profumati, e poi hanno compilato un altro questionario per valutare le loro esperienze sensoriali. (Questo è ciò che gli psicologi sperimentali chiamano un compito di distrazione, nel senso che non ha nulla a che fare con la verifica dell’ipotesi, ma serve piuttosto a distrarre i partecipanti dal vero scopo dello studio.)

Dopo questo, i partner sono stati inviati in stanze separate per compilare un altro questionario. Nel frattempo, gli sperimentatori hanno selezionato a caso uno dei due partner da reclutare come confederato. (In psicologia sociale, un confederato è una persona nell’ambiente sperimentale che collude con il ricercatore per ottenere una particolare risposta da un partecipante. Naturalmente, il partecipante pensa che il confederato sia solo un altro partecipante.)

LE BASI

  • Capire la gelosia
  • Trovare consulenza vicino a me

Il compito dell’aspirante confederato, se sceglieva di accettarlo, era di indurre la gelosia nel suo partner. Erano anche rassicurati che il loro partner sarebbe stato interrogato sull’inganno in seguito. (Solo due persone hanno rifiutato di ingannare il loro partner; fate di questo ciò che volete.)

Nella parte successiva dell’esperimento, il confederato ha sfogliato foto di persone, valutando la loro attrattiva e se gli sarebbe piaciuto avere una relazione con loro. Seguendo le istruzioni, hanno valutato tutte le foto con 9 o 10 e ne hanno indicate alcune che vorrebbero conoscere meglio. E le foto erano di persone attraenti, almeno in base alle valutazioni su hotornot.com, da cui sono state prese. Alcuni dei confederati sono stati anche istruiti a mantenere il contatto fisico con il loro partner, mentre ad altri è stato detto di mantenere le distanze.

l’articolo continua dopo la pubblicità

Come previsto, i partecipanti hanno generalmente riportato livelli più elevati di gelosia dopo il compito di valutazione delle foto del loro partner, e questo è stato particolarmente così per gli attaccati con ansia. Quindi la manipolazione ha funzionato.

Ora per il test dell’ipotesi chiave di questo esperimento: Il contatto fisico con il partner riduce i sentimenti di gelosia quando la sicurezza del rapporto è in dubbio? Ecco dove i risultati diventano interessanti: Se la persona ha ottenuto un punteggio alto nell’attaccamento ansioso, allora essere in contatto fisico con il proprio partner ha abbassato i sentimenti di gelosia. Questo era quello che i ricercatori avevano previsto.

Ma c’era anche una sorpresa nei risultati: Le persone che hanno ottenuto un basso punteggio di attaccamento ansioso hanno generalmente riportato bassi livelli di gelosia dopo la manipolazione, come previsto. Tuttavia, hanno riportato più sentimenti negativi se il loro partner li ha toccati.

Non è chiaro perché questo sarebbe il caso, ma i ricercatori hanno ipotizzato che queste persone hanno interpretato il tentativo di contatto fisico come un segnale che c’era davvero qualcosa di cui preoccuparsi. Normalmente, queste persone hanno preso le alte valutazioni dei loro partner su altre persone con un grano di sale. Tuttavia, la situazione contraddittoria di esprimere interesse in altri potenziali compagni, pur mantenendo il contatto fisico con il loro attuale compagno, ha fatto scattare un campanello d’allarme per questi individui altrimenti saldamente attaccati.

Jealousy Essential Reads

Torniamo quindi al nostro scenario iniziale di dover affrontare un coniuge geloso:

Nel primo scenario, si mantiene la calma e si segue la ragione. Questo sarà probabilmente il miglior corso d’azione se il vostro partner ha uno stile di attaccamento sicuro.

Nel secondo scenario, siete sulla difensiva. Questo approccio non farà che peggiorare le cose. Se il vostro partner è attaccato in modo sicuro, la vostra difensività susciterà sospetti. E se il tuo partner è attaccato ansiosamente, rafforzerà solo le sue insicurezze. (Come regola generale, una volta che si diventa sulla difensiva, si è persa ogni possibilità di risoluzione di un conflitto.)

articolo continua dopo la pubblicità

Nel terzo approccio, ci si allontana e si aspetta che il partner si calmi. Questa è la strategia tipica di una persona con attaccamento evitante. E si può giustificare dicendo a se stessi che non si vuole rinforzare un cattivo comportamento. Anche se tu puoi calmarti se ti allontani, il tuo partner sicuramente non lo farà, indipendentemente dal suo stile di attaccamento. Il vostro partner ha sollevato un problema che dovete affrontare, quindi allontanarsi non porta a nulla.

Inoltre, è importante capire che i principi del condizionamento semplicemente non si applicano alle relazioni umane. I nostri partner non sono topi in gabbia i cui comportamenti possiamo modellare secondo i nostri capricci. Piuttosto, le relazioni sono accordi reciproci per soddisfare i bisogni dell’altro. Se voi soddisfate i bisogni del vostro partner, è più probabile che lui soddisfi i vostri.

Nel quarto approccio, voi date al vostro partner un contatto fisico. Se sai che il tuo partner è ansiosamente attaccato, questo è il miglior approccio da adottare. Gli darà la rassicurazione di cui ha bisogno in quel momento. In altre parole, si spegne il fuoco.

Tuttavia, se il vostro partner è ansiosamente attaccato, allora dovete capire che non potrete mai spegnere del tutto le fiamme della gelosia. Non importa quante volte le spegni, si riaccenderanno più tardi, spesso quando meno te lo aspetti. Il meglio che puoi fare è imparare a gestire la gelosia quando si presenta. Ma è improbabile che tu possa spegnere le fiamme tutte insieme.

Alla fine, una chiave per una relazione di successo sta nel capire il tuo stile di attaccamento e quello del tuo partner. Conoscere il proprio ti dà la consapevolezza di affrontare i conflitti in modo efficace, invece di lasciarti schiavo delle tue passioni. E conoscere quello del vostro partner vi guida alla strategia appropriata per risolvere i conflitti prima che distruggano la vostra relazione. Questo è il potere che deriva dalla conoscenza di se stessi, anche quando coloro che vi circondano sono allegramente inconsapevoli dei motivi dei loro comportamenti o degli effetti che hanno sulle altre persone.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.