Articles

Afidi lanosi

Q Cos’è l’afide lanoso?

A Questo afide (Eriosoma lanigerum) è arrivato in Gran Bretagna nel XVIII secolo e ora è molto comune. Gli afidi lanosi si nutrono di mele e di piante ornamentali che sono strettamente correlate, come le mele granchio, chaenomeles, cotoneaster e pyracantha.

Definizione: Gli afidi lanosi sono ricoperti di lanugine che li protegge

Q Come riconosco l’afide lanoso?

A Non vedrete i piccoli afidi marroni o grigio-viola, ma piuttosto il loro rivestimento protettivo lanoso che è bianco e ceroso. Questo rivestimento assomiglia piuttosto a un fungo, soprattutto quando gli afidi lanosi si raggruppano in gran numero.

Gli afidi lanosi si nutrono di linfa e sono attratti dai germogli più giovani e legnosi e dalle aree danneggiate come le ferite di potatura. Le antiestetiche galle si formano dove le colonie di afidi hanno attaccato. Queste possono dividersi, lasciando entrare malattie come il cancro del melo.

Gli afidi lanosi non attaccano le radici, ma possono infestare la base del tronco.

Q Quando dovrei aspettarmi di vedere l’afide lanoso?

A Svernano come giovani afidi. Questi non sono coperti da filamenti cerosi, quindi sono difficili da individuare. In marzo e aprile diventano attivi, e presto si noteranno colonie riproduttive coperte da un rivestimento bianco e lanoso.

Si diffondono producendo giovani striscianti che trovano nuove aree da colonizzare e producono giovani. In luglio le forme alate volano via per infestare altre piante. La riproduzione cessa in autunno quando gli afidi immaturi cercano siti per svernare.

Q Quanto sono problematici gli afidi lanosi?

A Su un albero sano, è improbabile che l’afide lanoso faccia molti danni, anche se può danneggiare gli alberi giovani o quelli indeboliti da malattie o da cattive condizioni di crescita.

Le infestazioni sono spesso tenute sotto controllo dai predatori. Sia i predatori nativi, come coccinelle, sirfidi e lacewings, che un parassita introdotto attaccano gli afidi lanosi.

Il parassita introdotto, una piccola vespa Aphelinus mali, ora vive selvaggiamente nell’Inghilterra meridionale ed è particolarmente efficace durante gli anni caldi e secchi. Puoi dire che questa vespa parassita è all’opera nel tuo giardino se la lana si è ridotta, lasciando un afide lucido, blu-nero, nudo, con un foro circolare nella schiena attraverso il quale il parassita ha fatto la sua uscita.

Anche se questo parassita è molto suscettibile agli insetticidi, prospererà in un giardino biologico.

Q Come posso controllare l’afide lanoso?

A In primavera, cerca i segni dell’afide lanoso. Strofinateli via usando acqua con una goccia di detergente. Se si riesce a sbarazzarsi delle colonie di corteccia prima che gli afidi comincino a spostarsi sui giovani germogli in luglio, renderà inutile l’irrorazione.

Se il controllo precoce non ha successo, spruzzare con Growing Success Fruit and Veg Bug Killer o Provado Ultimate Bug Killer Ready to Use.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.